Loading...
Off Campus

Cronaca di una corsa (quasi) annunciata

Reading time: 2 minutes

Monti sventola la bandiera a scacchi, i partiti politici, già nelle loro posizioni, riscaldano i motori, pronti per la prossima corsa.

Avvicinandoci possiamo vedere Bersani, forte della sua pole position, già in sella, proiettato verso il governo. Il bolide che cavalca, magnifica opera delle case SEL e PD -con il marchio di qualità Renzi-, sembra una solida opera di meccanica, nella speranza che la supercolla di ideali che tiene assieme i pezzi non ceda nell’attrito con l’aria pesante del circuito parlamentare.

Subito dietro vediamo una vecchia gloria, il buon Berlusconi, in piedi vicino al suo mezzo. Il meccanico Angelino, che lavora sul motore e cerca di tenere assieme i pezzi che cedono e le molle che saltano via, si sta adoperando per ricollegare il sidecar del Carroccio, fedele e sgangherato compagno di avventure. Il team del PDL sarà quindi a breve pronto a correre, avvolto in un’atmosfera steampunk dominata ancora dalla presenza del Cav.

In terza posizione vediamo il nuovo prodotto della meccanica politica, il M5S, che ha ideato un mezzo ipertecnologico che non necessita della presenza fisica del pilota, il quale se ne starà in tribuna a fare il Grillo parlante con il radiocomando in mano.

Come fanalino di coda abbiamo in team delle improbabili meraviglie, con Fini, Casini e Montezemolo che trascinano in pista il suddetto Monti per fargli cavalcare la loro nuova creazione, il bolide di vespe, che, secondo la tecnologia di stampo dantesco, dovrebbe raggruppare tutti i cavalli ignavi e indecisi.

Tutti ai posti di partenza, dunque, per la gara che avrà luogo a inizio a Febbraio. Restate sintonizzati amici votanti, sapranno emozionarvi.

Related:  China will be carbon neutral by 2060: fantasy or reality?

 

Giuseppe Musella

2 comments
  1. Alberto Picchi

    Sei un grande! Mi è piaciuto davvero un sacco questo articolo. Non ne ho trovati altri tuoi sul blog, però. Peccato.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Save the date: December 3rd, new Tra i Leoni edition!

Days

We dedicate this edition to the celebration of internationalism, looking both here at Bocconi and at the whole world.
Curious? Then, stay tuned!

%d bloggers like this: