Loading...
Off Campus

Mobile World Congress

Reading time: 3 minutes

mobile_world_congress_2014

di Mario Moschetta

Il Mobile World Congress, abbreviato MWC, è la più importante fiera al mondo sulla telefonia mobile, a cui partecipano numerosi amministratori delegati in rappresentanza dei più importanti operatori telefonici, produttori e fornitori di tutto il mondo.

Anche quest’anno erano presenti colossi del calibro di Samsung, HTC, Sony, LG, Huawei, Nokia/Microsoft, Lenovo (che ha recentemente acquisito Motorola), ZTE e molti altri. I nuovi prodotti sono stati moltissimi, con particolare attenzione per il wearable, il fitness e gli smartwatch. Secondo i blogger presenti all’evento, Sony è stato uno dei produttori che ha convinto di più con la serie Z2 di smartphone e tablet.

Lo smartphone, infatti, oltre ad essere molto curato dal punto di vista del design, è per ora il telefono con le specifiche migliori sul mercato grazie ad uno schermo da 5,2 pollici di diagonale full HD, un processore quadcore Snapdragon 801, ben 3 giga di RAM e una fotocamera da 20.7 megapixel. Tutte caratteristiche ereditate dallo Z2 versione tablet.

A seguire Samsung con il Galaxy S5, un ottimo telefono che implementa un sensore di impronte digitali come l’iPhone 5S di Apple, anche se con un funzionamento differente, poiché si attiva con uno swipe. Tale sensore potrà essere utilizzato per fare acquisti tramite Paypal. È inserito, poi, anche un sensore per il controllo del battito cardiaco, funzione che è stata introdotta anche nei nuovi smartphone iGear. Le altre specifiche riguardano il display da 5,1 pollici e un’ottima fotocamera da 16 megapixel, con il primato di mettere a fuoco il soggetto in soli 0,3 secondi. Il processore è quadcore come quello di Sony. Completano il device 2 giga di RAM e ben due antenne wifi superveloci che si uniscono all’antenna LTE per sfruttare le reti di quarta generazione.

Related:  EU Member States finally reach a deal on Recovery Fund

I pareri in merito sono discordanti. In particolare, da Samsung ci si aspettava qualcosa di più sia riguardo all’hardware, sia per il design ancora in plastica, sia per il prezzo che supera i 700 euro per la versione 16 gigabyte.

Infine, i telefoni di fascia bassa presenti al MWC sono appannaggio di Nokia. Si tratta di smartphone con funzioni base di navigazione e messaggistica, rivolti ai paesi emergenti e venduti a soli 29$. Anche se la vera novità sono 2 nuovi smartphone di fascia medio/bassa, rispettivamente Nokia X e Nokia XL, basati sul sistema operativo Android e modificati per integrare i sistemi Microsoft.

Alla manifestaizone è intervenuto anche Mark Zuckerberg con un commento sull’acquisizione di Whatsapp. Il colosso della messaggistica online sarebbe parte di un disegno più ampio legato all’operazione di diffusione della rete in tutto il mondo tramite il progetto internet.org, avviato dallo stesso CEO di Facebook.

La fiera si è quindi conclusa con le premiazioni dei produttori per il 2013.

Il primo ad essere premiato è stato l’iPad Air come miglior tablet, nonostante Apple non abbia mai preso parte alla conferenza. Per quanto riguarda i telefoni, HTC One è stato eletto miglior smartphone, benché i dati del mercato non abbiano confermato tale primato. Nokia ha invece vinto con Asha 101 come miglior telefono entry level.

A conti fatti, l’evento non ha visto grandi innovazioni da parte dei maggiori produttori, che hanno preferito consolidare le proprie posizioni migliorando prodotti già di per sè buoni. Da segnalare solo l’audacia di un produttore emergente, Yota Device, che ha proposto uno smartphone dual display di cui uno e-ink (simile a quello degli ebook).

Related:  On Mindfulness and How It Helps

Speriamo che a settembre l’IFA di Berlino ci riservi qualche sorpresa.

mario.moschetta@studbocconi.it

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

%d bloggers like this: