Loading...
Art & Entertainment

Senzatomica: trasformare lo spirito umano per un mondo libero da armi nucleari

Reading time: 2 minutes

opèàdi Giada Simone – Dall’8 al 29 marzo 2013 gli spazi de la Rotonda della Besana a Milano ospiteranno la mostra multimediale itinerante sul disarmo nucleare promossa dall’Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai  e patrocinata dal Comune di Milano:

“Senzatomica – trasformare lo spirito umano per un mondo libero da armi nucleari”

Senzatomica è stata insignita di una medaglia quale speciale premio di rappresentanza dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano nel febbraio 2011.

Tramite fotografie, documenti storici e postazioni multimediali per l’ascolto e visione di filmati, la mostra si propone di far riflettere su temi di ampio respiro quali il disarmo nucleare, la responsabilità sociale dello scienziato, la responsabilità nei confronti delle generazioni future, l’impatto ambientale dei test nucleari, il costo degli armamenti e del loro mantenimento.

Gli obiettivi di Senzatomica sono informare i cittadini sugli inganni e i paradossi della sicurezza fondata sulle armi nucleari; sviluppare un movimento di diplomazia parallela promossa da comuni cittadini che rivendichi pacificamente il diritto a un mondo libero da questi strumenti di distruzione totale; promuovere una Convenzione Internazionale sulle Armi Nucleari entro il 2015, per la quale all’ONU è già stato presentato un testo di riferimento dal 1997.

Scrive Daisaku Ikeda, filosofo buddista riconosciuto dalle più prestigiose istituzioni educative e culturali internazionali e interlocutore dei principali pensatori e uomini di scienza della nostra epoca: “E’ per noi giunto il tempo di applicare la stessa equazione di Einstein per far sgorgare l’infinito potenziale che esiste nel profondo del cuore di ogni persona e liberare il coraggio e l’azione delle persone comuni per creare un’indomabile forza di pace. In ultima analisi, questo è l’unico modo di porre fine agli incubi nucleari della nostra epoca. In questa operazione, nessuno ha un ruolo più essenziale da ricoprire dei giovani.”

Related:  Antonio Ligabue: un pittore randagio

Per maggiori informazioni: www.senzatomica.it

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

%d bloggers like this: